LUN
20
AGO

AREA TALK



11:00
#CERCARE LAVORO
Relatori: ADMIN MESHAREA

CERCARE LAVORO Il posto di lavoro fisso per la vita non esiste più. Già numerosi anni fa il compianto prof. Marco Martini, Preside della Facoltà di Statistica presso l’Università degli studi di Milano-Bicocca, sottolineava che l’itinerario professionale è un percorso che si sviluppa tra ricerca di nuove opportunità, cambiamenti di stato (dipendente/libero professionista), cambiamenti di azienda (voluti o imposti), cambiamenti di esigenze personali (single/famiglia), ecc… Questa continua dinamica di cambiamento nel mercato del lavoro è oggi un dato ineliminabile della realtà. In certi casi si tratta di situazioni traumatiche e dolorose da affrontare: giovani, laureati e non, che (al Sud Italia in particolare) non riescono a trovare un’occupazione dignitosa, manager che vengono espulsi dalle multinazionali a 45/50 anni e che, con grande difficoltà, non riescono a ricollocarsi nel mondo del lavoro. In altri casi il cambiamento è frequente perché si trovano nuove opportunità di crescita professionale e di carriera. In tutti i casi è necessario attrezzarsi per gestire al meglio questi cambiamenti e per saper cogliere nuove opportunità, nuove sfide e nuove situazioni lavorative anche molto diverse da quelle desiderate. Cercare un (buon) lavoro è quindi una esperienza ormai comune a molte persone, di differenti fasce di età, ed in periodi diversi della propria traiettoria lavorativa. Possiamo dire che cercare lavoro è un vero e proprio lavoro! Anche se oggi, grazie ad Internet, esistono molti canali per cercare lavoro e per candidarsi a posizioni interessanti, la ricerca del lavoro richiede innanzitutto un soggetto che si muova in una direzione chiara, con idee precise rispetto alla professionalità che vorrebbe acquisire e / o spendere. Chiaramente cercare il primo lavoro è molto diverso da cercare di rimettersi sul mercato in età più avanzata, ma in entrambi i casi giocano un ruolo importante i servizi alla persona e il contesto che supporta la ricerca. Nel mercato del lavoro attuale l’atteggiamento del “mi va bene tutto” non paga: in un contesto tanto evolutivo e instabile sono preziose le persone determinate, con la disponibilità a imparare e ad adattarsi ai cambiamenti che la professione potrebbe subire. Gli strumenti telematici, come le bacheche di lavoro online, o le applicazioni come LinkedIn, permettono subito di selezionare e avere davanti la quasi totalità delle offerte sul mercato, ma partono sempre dallo stesso punto: a che professione sei interessato? Lo step successivo è: cosa sai fare? Cercare lavoro dunque implica sia la ricerca delle opportunità che la coscienza di quel che si ha da offrire, di cui elementi indispensabili sono sicuramente la voglia di imparare e l’imprenditività, ossia la capacità di lavorare con un atteggiamento di responsabilità personale, intraprendenza, creatività e capacità di pianificazione. Esistono molte realtà dedicate ad aiutare chi sta cercando lavoro e ha bisogno di consigli, suggerimenti o di un semplice confronto per mettere a fuoco il proprio percorso lavorativo. Alcune di queste nascono dalla semplice constatazione che, come diceva Don Giussani, “nessuno può stare tranquillo se un amico non ha il lavoro” e dalla coscienza di quanto il lavoro sia importante per la persona e la sua dignità. Le persone in cerca di lavoro nel mercato che cambia I continui e sempre più veloci cambiamenti dei mercati e delle tecnologie, hanno dei profondi impatti sul mercato del lavoro. Il "posto fisso" di lavoro non esiste più: esiste un percorso lavorativo fatto di cambiamenti di stato (previsti o imprevisti), di attività e di modalità contrattuali e di auto-imprenditorialità. La ricerca di un nuovo lavoro, per necessità o per migliorare, è una esperienza sempre più comune sia ai giovani che agli adulti. Come affrontare questa situazione? Con quali strumenti? Quali sono le caratteristiche personali e di relazione da potenziare e consolidare per affrontare questi cambiamenti? In questa giornata sarà possibile confrontarsi con esperienze, testimonianze e proposte per affrontare al meglio la ricerca del lavoro. SCOPRI DI PIÚ


11:20
PRESENTAZIONE DELLA GIORNATA
Relatori: Mario Mezzanzanica

Breve presentazione della giornata e della tematica " Cercare lavoro" SCOPRI DI PIÚ


11:40
La tecnologia al servizio della persona e della sostenibilità
Relatori: Angelo Emilio Colombini

Le trasformazioni che il mondo del lavoro sta vivendo in questi ultimi anni sono molte e complesse. Non c’è lavoratore o cittadino che non ne sia coinvolto, direttamente o indirettamente. Uno dei fattori più significativi dei mutamenti in atto sono sicuramente le innovazioni tecnologiche e la digitalizzazione dei processi produttivi che stanno permeando di fatto tutti i settori manifatturieri e non, tutti i lavori e sostanzialmente la nostra vita. Le tecnologie offrono nuovi spazi di libertà e nuovi rischi. Oggi più che mai, la scelta di come usare le tecnologie è più importante che nel passato, occorre cogliere positività e potenzialità delle innovazioni e non arrendersi mai di fronte ai rischi verso la sicurezza e le libertà. Nel mondo del lavoro, le innovazioni tecnologiche, comunque necessarie per mantenere e migliorare la competitività dei sistemi economici, hanno portato vantaggi ai lavoratori. Si pensi alla diminuzione della fatica fisica, all’inserimento dei disabili nel mondo del lavoro o al mantenimento del posto di lavoro di coloro i quali sono stati ritenuti inidonei alla mansione per sopraggiunti problemi di salute, alle maggiori garanzie di sicurezza. Ma hanno anche creato situazioni che mettono continuamente in discussione le tutele e le modalità di lavoro, prima fra tutte la flessibilità nei tempi di lavoro o il continuo dibattito sulla creazione/distruzione di posti di lavoro. Un’industria sostenibile, per l’ambiente, il territorio e per i lavoratori non può fare a meno della continua introduzione di nuove tecnologie e quindi, di investimenti. Le nuove tecnologie sono fondamentali per la sostenibilità delle imprese ma vanno pensate e acquistate anche per questo scopo, dando un’anima ad esse ed all’impresa. Il tema della tutela ambientale non dovrà essere lasciata esclusivamente alla gestione di soggetti terzi ma dovrà essere un obiettivo primario del sindacato che dovrà coniugare in maniera responsabile il tema dell’ambiente, del lavoro, della sicurezza, così come il tema delle politiche del lavoro di breve/medio periodo. SCOPRI DI PIÚ

12:00
Cercare lavoro, E' UN LAVORO!
Relatori: Desiree Luini

Qualsiasi ricerca di lavoro deve partire dalla definizione di un obiettivo personale "smart" e da un'attività che deve avvenire in primis su noi stessi per essere davvero con-vincenti. SCOPRI DI PIÚ



12:20
Come Trovare Lavoro in Sole 12 Settimane
Relatori: Maurizio Terenzi

Trovare lavoro oggi è possibile, con il Metodo dei 7 Anelli " Work to Work," una metodologia che non lascia nulla al caso : 1 il Piano D'Azione, 2 il Self Marketing 3 il tuo Targhet 4 gli 1 Strumenti Strategici 5 la tua Promozione 6 il Colloquio Strategico7 il Pressing SCOPRI DI PIÚ

12:40
Giovani e lavoro: Soft Skills vincenti
Relatori: Alberto Busnelli

Quali sono gli aspetti che vengono considerati in un giovane neolaureato che si appresta ad entrare nel mondo del lavoro? Cosa fa davvero la differenza nella scelta tra diversi giovani candidati che aspirano alla stessa posizione? Un insieme di soft skills, unitamente ad un’elevata motivazione, è quello che ci attendiamo di riscontrare in loro. E qualsiasi lavoro si scelga di fare, al giorno d’oggi non si può prescindere da tre aspetti: ottima conoscenza della lingua inglese, agilità digitale e spiccate capacità comunicative. SCOPRI DI PIÚ



13:00
#YouthEmpowered: pronto alla tua avventura nel mondo del lavoro?
Relatori: Aldo Mastellone

#YouthEmpowered è il programma di Coca-Cola HBC Italia che ti supporterà nel viaggio nel mondo del lavoro scoprendo come scrivere un curriculum efficace, come prepararsi ad un colloquio di successo e quali sono le skill più importanti nel costruire la tua carriera. SCOPRI DI PIÚ



14:30
Gli strumenti del sistema duale per l’inserimento dei giovani nelle imprese
Relatori: ADMIN MESHAREA

A cura di Team Secondment Department SCOPRI DI PIÚ



15:00
I GIOVANI E LE GRANDI IMPRESE
Relatori: Stefano Barrese , Giorgio Vittadini

Stefano Barrese, Responsabile della Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo dialoga con Giorgio Vittadini, Presidente Fondazione per la Sussidiarietà. In occasione dell’incontro sono previste domande dal pubblico. SCOPRI DI PIÚ

16:20
Trovare lavoro è un lavoro che inizia molto presto: l'esempio del Career Day Cattolica
Relatori: Paolo Marchetti

Oggigiorno occorre muoversi sempre prima per la ricerca del lavoro. Occorre partire sin dalla scelta della facoltà. Il CV va costruito durante il percorso di studi, con scelte opportune e programmate. Con la globalizzazione dei mercati e la competizione internazionale, il CV diventa un documento di programmazione non più, come un tempo, un documento di reportistica. Il lavoro passa per due punti principali: 1) preparazione (hard skills e soft skills) 2) conoscenze-amicizie Il Career Day Cattolica è un momento in cui convergono tutti questi concetti legati alla preparazione e alla ricerca del lavoro SCOPRI DI PIÚ

16:40
Nessuno può stare tranquillo se un amico non ha lavoro
Relatori: Alberto Sportoletti

In cosa consiste il ‘lavoro di trovare lavoro’ dopo i 40 anni? Come favorire la ricerca di lavoro per un profilo manageriale? Quale cammino personale implica tale ricerca? Cosa chiede il mercato oggi a un manager? L’esperienza dell’Associazione Retemanager SCOPRI DI PIÚ

17:00
È possibile reinventarsi il lavoro a 60 anni ?
Relatori: Federico Maj

Dopo 32 anni di lavoro e carriera a vari livelli nell'industria agrochimica dei fertilizzanti, causa una divergenza di vedute sullo sviluppo strategico con la direzione generale, vengo "incentivato" a lasciare il lavoro. Crolla il mondo Al massimo riuscivo a pensarmi nella stessa funzione lavorativa ma con una riduzione di stipendio e benefit L'amicizia di alcune persone precise e con il reale, mi ha fatto prendere in considerazione l'ipotesi di avviare una mia attività, sempre nello stesso settore ma come consulente industriale. Il punto sostanziale per me è stato aprirmi a ció che mi stava capitando considerando il reale sempre come positivo Oggi lavoro per 3 aziende ed in particolare per una multinazionale ho la responsabilità dello sviluppo dei mercati di spagna portogallo e francia. SCOPRI DI PIÚ

17:00
Talent, Tech & Touch
Relatori: ADMIN MESHAREA

(3 T, un investimento sicuro per il successo della propria azienda) T come Talento HR; T come tech, sviluppo del digital mindset; T come touch, l'importanza delle relazioni tra le persone e del loro work life balance SCOPRI DI PIÚ



17:20
SCUOLA E BENI CULTURALI. CONOSCENZA COSCIENZA E PROFESSIONE
Relatori: Sonia Martone

La possibilità di confronto con le diverse realtà della Scuola e dell’Università ha permesso alla relatrice di sperimentare un particolare rapporto 'Scuola – Bene Culturale', prima nella organizzazione di cantieri di restauro e di scavo didattici e sviluppato, negli ultimi due anni, anche grazie alle numerose esperienze di alternanza scuola-lavoro che si sono svolte nei luoghi che dirige (Palazzo Venezia a Roma e San Pietro e Santa Maria Maggiore a Tuscania) da parte di istituti scolatici superiori provenienti da tutto il territorio laziale. Il rapporto con il mondo Scuola e Università è stato affrontato in termini culturali dinamici, partendo dal cantiere e poi dal museo presentandoli come luoghi di apprendimento interattivo. Sono stati messi a confronto ruoli, compiti e metodologie senza pensare di sostituire la didattica museale a quella scolastica ma affiancandola e stimolandola. Non sono state proposte visite o presentazioni frontali, ma esperienze dirette prolungate nell’arco di almeno una settimana o organizzate secondo un calendario di appuntamenti. Sono stati previsti itinerari conoscitivi inquadrati nei diversi contesti didattici, sono stati affidati compiti misurati ai livelli di maturità degli studenti e il risultato è stato quello di assistere ad una progressiva presa di coscienza del concetto di bene culturale come patrimonio identitario ma anche come possibilità di crescita professionale. SCOPRI DI PIÚ



17:40
La forza delle competenze
Relatori: STEFANO SALINA

Il paradosso del mercato del lavoro in italia vede da una parte un elevato tasso di disoccupazione giovanile, dall’altra le imprese che cercano giovani da inserire e non li trovano. o almeno: non trovano quello che cercano. Il problema é il gap di competenze, non solo tecnico-operative, allineate con la rapida evoluzione dei settori e dei profili, ma anche trasversali, quelle competenze di autonomia e di leadership situazionale, non tanto legate all’inquadramento contrattuale, quanto alla capacità di assumere responsabilità rispetto alle risorse disponibili e al team con cui si lavora. L’offerta formativa its istruzione tecnica superiore può essere la risposta: percorsi formativi progettati e realizzati insieme alle imprese, per creare un circuito virtuso. Le imprese che cercano giovani da assumere sono direttamente coinvolte nella loro formazione, possono rendere la didattica sempre aggiornata e rispondente. I giovani che cercano lavoro incontrano le imprese già durante il percorso formativo. Il gap è colmato. Nell’era 4.0 resta saliente il rapporto fra maestro e allievo, la “connessione” fra le persone. SCOPRI DI PIÚ

18:00
cercare lavoro a 50 anni
Relatori: Sandro Sereni

Ripercorrere un colloquio di lavoro fra un Head Hunter ed un candidato: l'impatto della persona, le competenze chiave, l'employability. Quant'è il valore dell'esperienza rispetto al mercato del lavoro? Che tipi di contratto accettare? I "must to have" rispetto ai "nice to have" SCOPRI DI PIÚ

18:20
Corsi gratuiti Forma.Temp
Relatori: Massimo Campomaggiore

Argomento: Descrizione sintetica di Forma.Temp e della possibilità di accesso al mondo del lavoro attraverso le Agenzie per il Lavoro e la formazione finanziata dal Fondo. Il ruolo degli enti di formazione. SCOPRI DI PIÚ

18:40
Alternanza scuola-lavoro: tra obbligo e opportunità
Relatori: Desiree Luini

L'esperienza della divisione Y@W di Randstad. L'alternanza scuola lavoro è una delle innovazioni più significative della legge 107 del 2015 (La Buona Scuola) e si propone, attraverso una modalità innovativa, di consolidare le conoscenze acquisite a scuola, di testare sul campo le attitudini degli studenti e di arricchirne la formazione e l'orientamento attraverso l'esperienza pratica. Dal 2012 Randstad ha incominciato ad investire in maniera mirata rispetto al mondo dell’education con l'obiettivo di creare un link forte con il mondo del lavoro attraverso il presidio delle fasi di transizione scolastica e lavorativa. Come? attivando tirocini estivi, testimonianze aziendali, moduli di orientamento, GOAL, progetti speciali in collaborazione con associazioni e fondazioni. Dal 2016 questa start-up è diventata una vera e propria divisione, di responsabilità sociale d’impresa, all’interno di Randstad HRSolutions: youth@work. Y@W ha sede a Milano ma estende la sua attività sul territorio, attraverso le figure dei Career Advisor. SCOPRI DI PIÚ

19:00
UNA VITA DI LAVORO
Relatori: GIANNI LETTA , emmanuele forlani

Interviene Gianni Letta, Politico e giornalista italiano. Introduce Emmanuele Forlani, Consigliere Fondazione Meeting per l’amicizia fra i popoli. SCOPRI DI PIÚ

21:00
GUARESCHI: FILM, VIGNETTE, MUSICA E RACCONTI
Relatori: Davide Barzi , Egidio Bandini , daniele Benecchi , Eugenio MARTANI , Enrico Beruschi

Partecipano: Daniele Benecchi, Cappellano militare; Enrico Beruschi, Regista e attore; Davide Barzi, Scrittore e sceneggiatore specializzato in fumetti; Eugenio Martani, Clarinettista e Direttore del Concerto Cantoni; Corrado Medioli, Fisarmonicista. Introduce Egidio Bandini, Giornalista e Presidente del “Club dei Ventitré”. SCOPRI DI PIÚ