Forse l’unico modo per scappare dalla gara (ansiogena) di chi ha il curriculum più lungo è proprio quello di guardarsi dentro e chiedersi cosa poter fare per sentirsi nel proprio posto. Il talento non è un privilegio per pochi ma un dono di tutti. Basta accorgersene e iniziare a correre.

Torna su